IN QUALI CASI È SCONSIGLIATO LO SHIATSU?

IN QUALI CASI È SCONSIGLIATO LO SHIATSU?

Lo Shiatsu non va applicato se per qualsiasi motivo comporta fastidio o disagio alla persona; in presenza di patologie in stato acuto; se la persona è estremamente debilitata, ha assunto sostanze stupefacenti o ha ecceduto nel mangiare, nel bere ed in caso di febbre.
In presenza di patologie è necessario consultare preventivamente il proprio medico di fiducia per verificare che non vi siano controindicazioni specifiche all’applicazione della pressione Shiatsu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.